Casa circunstantial

Il fenomeno dell’abbandono e della violenza sui minori 
è molto forte in Bolivia.

Il sistema di accoglienza presso la struttura “Ciudad de los niños” in Chocabamba attualmente ospita e segue più di 200 minori.

Il sistema di accoglienza in Bolivia si distingue tra accoglienza temporanea
“circunstancial”  e accoglienza legale . La prima è un’accoglienza temporanea, ed è considerata “di pronto intervento”, con l’obiettivo di rispondere in modo veloce e accurato a vari problemi che stanno vivendo i bambini.

 

La legge boliviana stabilisce che si hanno a disposizione 30 giorni per stabilire attraverso una ricerca psico-sociale quale sia la soluzione migliore per i bambini accolti che nel frattempo vengono accolti in una struttura temporanea: la nostra Casa Circunstancial.

Negli ultimi due anni la “Ciudad de los niños” ha accolto circa 120 bambini e ragazzi, il 70% dei quali è stato reintegrato in una famiglia al termine dei 30 giorni.

E’ un lavoro importantissimo perché permette a questi ragazzi di ritornare in una famiglia, invece di entrare in una struttura di accoglienza.

Attualmente la Casa Circunstancial della Ciudad de los niños è a quasi 20 km dalla struttura principale e questo non permette un’azione educativa ottimale e tempestiva, per questo l’Associazione Stephan Zanforlin si è impegnata alla costruzione della casa circunstantial all’interno della Ciudad de los niños dando la possibilità di accogliere vicino alla casa, in stanze separate ed autonome, i volontari che verranno alla Ciudad de los niños per aiutare i bambini.

Ogni piccolo contributo può fare la differenza